Sarah Kennedy Trilogy

Rompo il silenzio, durato anche troppo. Che cosa ho fatto in questo periodo? Mi sono raggomitolato nel vuoto esistenziale? No. Semplicemente mi sono dedicato ad altro. Questo non...

What’s wrong in an avatar?

Ci vuole del tempo per metabolizzare un film come “Avatar”. Per lo meno, ce n’è voluto per comprendere pienamente se la portata degli esorbitanti incassi...

Duel

E’ da un po’ di tempo che mi ronza in testa questa idea. Io e Mr. Manuel Peruzzo, un “collega”, abbiamo opinioni quasi sempre contrastanti su più o meno...

Love me love me love me say you do

L’ultima volta che ho parlato di libri, ho “recensito” un buon romanzo e un romanzo davvero mediocre ma modaiolo. In questa occasione voglio parlare di un romanzo che, per me, è un...

To do the devil in four

Non ho mai ben capito che lavoro facciano esattamente i traduttori italiani. Tradurre un’opera, in questo caso parlerò dei titoli di film, dovrebbe essere più legato a mantenerne...

Advices

In questo periodo, in cui mi sono anche trasferito con conseguente isteria, ho letto parecchio. Penso sia abbastanza chiaro a quelli che visitano questo sito che a me piace...

Portraits: Russki things

Quando sono tornato a casa la porta ha faticato ad aprisi sbattendo lievemente contro qualcosa. Era un aspirapolvere abbandonato, così, in mezzo al corridoio. Immediatamente ho...

Found in translation

E così, come promesso, il resoconto del viaggio a Parigi. Non so quanto mi freghi di scriverlo o quanto sia fatto per quelli-a-cui-interessa. Anyway. Day one Questo primo giorno...
12

Powered by themekiller.com